Muffins speziati mele e farina di Kamut

image

Oggi vi presentiamo una farina particolare che fino ad ora avevamo usato solo per la panificazione.
Parliamo della farina di Kamut della Molino Grassi.
Essa deriva dalla lavorazione del frumento Khorasana, antenato del grano duro.
Questo tipo di farina è stato riscoperto dai Quinn, agricoltori biologici del Montana; ma originariamente veniva coltivato nella zona tra Egitto e Mesopotamia.

image

Avevamo voglia di provare qualcosa di sfizioso, dai sapori dolci e speziati.
Così abbiamo pensato ad un muffin, secondo noi questo dolce è un po’ come le ciliegie: uno tira l’altro.
Essendo gli ultimi giorni di autunno, li abbiamo resi gustosi con l’aggiunta delle mele e profumati con un mix di aromi: cannella, cardamomo e anice stellato.

image

Per la presentazione ci siamo ispirate ad un blog che ci piace tanto, L’ingrediente perduto, e alle sue rose fatte con le mele.

Ingredienti:
per 9 mini muffins
200 g farina Kamut Molino Grassi
50 g zucchero semolato
1 uovo intero
2 mele
60 g latte di soia
30 g olio di semi
8 g lievito per dolci
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
2 cucchiaini di cannella in polvere
1/2 cucchiaino di semi di cardamomo
1/2 cucchiaino di semi di anice stellato
zucchero a velo

Procedimento:
Per preparare le rose abbiamo lavato, asciugato e rimosso il torsolo di una mela. Abbiamo ricavato delle rondelle sottili, ma non troppo, e messe a bollire in uno sciroppo di acqua e zucchero (metà dose rispetto all’acqua), aromatizzato con semi di anice stellato e cardamomo.
Dopo la bollitura, abbiamo messo le rondelle ad asciugare su strati dk carta assorbente, stando attente a non romperle.
Abbiamo aperto le rondelle creandovi un taglio e, partendo da una estremità, le abbiamo avvolte su se stesse.
Per realizzare le nostre piccole rose sono bastate 2 rondelle.
L’impasto dei muffins è stato preparato setacciando in una ciotola la farina ed il lievito, a cui sono stati lo zucchero e le spezie. Dopo aver mescolato tutto, abbiamo incorporato l’olio, precedentemente versato nell’acqua.
Per ultimo, abbiamo versato il latte e la polpa ed il succo ottenuti grattuggiando una mela.
Stando attenti a non lavorare troppo il composto, lo abbiamo versato nei pirottini di carta.
Le rose sono state infarinate per bene nella parte sottostante e disposte al centro dei pirottini.
Abbiamo infornato a 180°C per 35-40 minuti.
I muffins sono stati raffreddati e decorati con una spolverata di zucchero a velo prima di essere gustati.

image

Forse 9 muffins sono risultati un po’ pochi, infatti dalla nostra cucina sono spariti subito!

Con questa ricetta partecipo al contest di Molino Grassi

image

 

 

Con questo post partecipo al Giveaway di Vaty: “Food & Travel”

Abbiamo conosciuto attraverso lei un mondo stupendo fatto da donne e uomini che condividono pezzi di vita, passioni e sorrisi. Senza chiedere nulla come se si conoscessero da sempre.
Grazie

Giveaway-Vaty-Thai-pianist

Con questa ricetta partecipo per il food.

Please follow and like us:
error

5 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.