Layer Crêpes Cake per Rigoni di Asiago

Facciamo un gioco?!
Provate a guardare la foto qui sotto e diteci cosa vedete…
Può sembrare uno di quei bizzarri test di psicologia invece è un modo semplice per noi per capire se abbiamo raggiunto il nostro obiettivo.
Se non aveste letto il titolo e cliccato sull’articolo incuriosite dalla parola Crêpes, non pensereste ad un soffice pan di spagna farcito o ad un goloso semifreddo?

crepes-cake-rigoni-mirtilli- (1)

Lo scorso giovedì avevamo davvero bisogno di svago e divertimento così abbiamo deciso di partecipare al contest MasterCrêpes ideato da Rigoni di Asiago.
Vi ricordate la ricetta del Panbrioche ai cereali e arance amare?
Vi avevamo già parlato dei prodotti Rigoni di Asiago e delle nostre preferenze in tema di Fiordifrutta.
Questa volta il contest ha come protagonista le crêpes mettendo alla prova l’originalità e la creatività dei foodbloggers.

crepes-cake-rigoni-mirtilli- (2)

Essendo questo un periodo ricco di compleanni nella nostra famiglia, è stato facile pensare ad una torta a strati.
Qualcuno ci ha messo lo zampino così l’impasto delle crêpes è stato arricchito dall’utilizzo della farina di miglio.
Per la farcitura della torta abbiamo pensato ad una crema al mascarpone resa particolare dall’aggiunta della confettura Fiordifrutta di mirtilli neri di bosco Rigoni di Asiago, la quale conferisce gusto e corposità oltre ad un colore intenso naturale.

crepes-cake-rigoni-mirtilli- (3)

Ingredienti:
dosi per 10 Crêpes
1 uovo intero
250 ml latte intero fresco
50 g farina di miglio
50 g farina 00
15 g zucchero di canna

per la farcitura
un barattolo da 330 g di confettura Fiordifrutta di Mirtilli neri di bosco Rigoni di Asiago
200 g mascarpone
100 g panna fresca
30 g zucchero semolato

per la decorazione
qb mirtilli
qb more di rovo

Procedimento:
Abbiamo preparato l’impasto delle crêpes: in una ciotola abbiamo versato l’uovo, il latte e con l’ausilio di una frusta abbiamo amalgamato le farine setacciate, evitando così la formazione dei grumi.
L’impasto è stato rivestito di pellicola e lasciato in frigo a riposare per mezz’ora.
In una padella antiaderente sono state cotte le crêpes, utilizzando una noce di burro per ungerla e rimuovendone l’eccesso con un tovagliolo.
Una volta cotte tutte le crêpes, ci siamo dedicate alla preparazione delle creme per la farcitura e per la decorazione della torta a strati.
In una ciotola abbiamo amalgamato il mascarpone con 100 g di confettura; contente della tonalità di colore e dal sapore raggiunto abbiamo prelevato un terzo della crema per riporla in un’altra ciotola. Alla dose di crema rimasta abbiamo aggiunto altri 60 g di confettura ottenendo così un colore più intenso da utilizzare per la farcitura della torta.
Abbiamo montato a neve la panna fresca e suddivisa anch’essa in due parti: due terzi sono stati uniti alla crema al mascarpone per la farcitura; la restante parte è stata unita alla crema dal colore più tenue per la finitura della torta.
Tutto pronto abbiamo cominciato il montaggio della layer cake alternando le singole crêpes alla crema da farcitura e provedendo a ricoprire anche l’ultima.
Abbiamo trasferito la crema in una sac a poche così da rivestirne i bordi e creare delle rose in cima alla torta. Abbiamo approfittato di due cestini freschi di mirtilli e more per decorare la torta.

crepes-cake-rigoni-mirtilli- (5)

Siamo riuscite a stupirvi?
Noi avevamo immaginato una torta un po’ più slanciata ma come al solito quando serve qualcosa, il coppapasta in questo caso, non si trova mai!
Di sicuro alla prossima festa di compleanno useremo proprio una confettura Fiordifrutta per creare un bel frosting rosso intenso, magari alle fragoline di bosco.
Buona pausa golosa!

crepes-cake-rigoni-mirtilli- (7)

Con questa ricetta partecipo al contest MasterCrêpes organizzato da Rigoni di Asiago.

image

4 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *