Rolls due pepi o “Mare & Monti”

3…2…1…
Ehm no, non siamo a Capodanno ma per noi è partito il countdown ugualmente.
Queste sono proprio le ultime ore a disposizione per partecipare alla sfida mensile di Mtchallenge; starete iniziando a non prenderci più sul serio ma questo mese per noi era proprio impossibile ed impensabile dedicare il tempo necessario al teme del mese: i rolls di Giovanna, Gourmandia Chef!
A questo punto vi starete chiedendo che ci facciamo qui.
Beh, forse abbiamo un pizzico di pazzia in più che ci ha portato ad approfittare di un compleanno per preparare i nostri rolls!

La prima volta che abbiamo letto il post di spiegazione del tema del mese, non abbiamo avuto l’espressione inebetita dei temi precedenti.
Eravamo dispiaciute all’idea di dover rinunciare ad una preparazione così stuzzicante e versatile; è bastata una domanda ipotetica per far capire che sebbene fossimo pronte a non partecipare, noi avevamo idea chiare su ciò che avremmo voluto proporre.
Le regole erano poche: necessitavano 2/3 “rotoli”, ciascuno rotolo al taglio doveva mostrare una bella spirale con minimo tre ingredienti ed una base di su cui adagiarli.

Abbiamo optato per un classico delle contrapposizioni “mare e monti” preparando un rolls di alga nori con tartare di pesce spada e pepe rosa ed avocado adagiato su una fettina di ananas fresca, e un rolls di pancetta con crema di fave e pecorino su base croccante di briseè.

Ingredienti:
dosi per 10 persone
per il Roll “Mare”

un ananas
un foglio di alga nori
350 g pesce spada fresco
un avocado maturo
succo di un limone
q.b. olio extravergine di oliva
q.b. pepe rosa
q.b. sale

per il Roll “Monti”
un rotolo pasta briseè
100 g pancetta
1 kg fave da sgusciare
100 g formaggio spalmabile
100 g pecorino al pepe nero
40 g olio extravergine di oliva
q.b. sale

Procedimento:
Abbiamo sbucciato e pulito le fave; le abbiamo sbollentate fino a cottura in acqua salata e passate rapidamente in acqua fredda per mantenere il colore verde acceso.
In un bicchiere stretto, con un frullatore ad immersione abbiamo lavorato le fave versando lentamente olio e terminato condendole con sale e pepe.
Abbiamo disposto su di un pezzo di pellicola le fette di pancetta, aiutandoci con una sac a poche abbiamo spalmato la crema nella parte centrale, e disposto al centro il pecorino, precedentemente tagliato a listarelle.
Aiutandoci con la pellicola abbiamo creato il rotolo, serrando il più possibile.

Per il rolls di “Mare” abbiamo tagliato grossolanamente al coltello il pesce spada e messo a marinare cn succo di limone e pepe rosa per circa un’ora.
Trascorso il tempo abbiamo scolato il pesce e lasciato sgocciolare per una decina di minuti; steso un foglio di alga nori con la parte lucida verso l’esterno; distribuito la tartare formando uno strato ed al centro abbiamo posizionato i pezzi di avocado, precedentemente tagliati.
Per chiudere il rolls abbiamo inumidito il bordo dell’alga e arrotolato chiudendo stretto il tutto.
Abbiamo posto in freezer per un’ora per facilitarne il taglio. Nel frattempo abbiamo preparato le basi: su un foglio di carta forno abbiamo coppato la pasta briseè creando dei dischetti grandi poco più del rolls Monti; bucherellato con una forchetta e cotto a 200°C in forno ventilato fino a doratura.
Abbiamo pulito e tagliato a fette sottili l’ananas, rimuovendone la parte centrale, così da ottenere dei pezzi grandi quanto il rolls “Mare”.
Abbiamo recuperato i rolls dal freezer ed affettati con un coltello ben affilato e servito decorando con delle scaglie di pecorino e pepe nero per i rolls “Monti” ed una manciata di pepe rosa sui rolls “Mare”.

Per noi partecipare ad Mtc sta diventando ormai una sfida contro il tempo e contro noi stesse.
Ma stavolta ne andiamo fiere perché il sapore e le consistenze erano buone e piacevolmente abbinate tra loro.
Insomma quasi quasi il “salato” non ci spaventa più!

Con questa ricetta partecipiamo ad Mtchallenge

8 Comments

  1. Ciao Anna, ciao Sebastiana, belle creazioni, pulite, armoniose, dai sapori netti e chiaramente identificabili. Gli abbinamenti funzionano e il sapore sarà stato sicuramente d’effetto. Manca un poco di proporzione tra base e roll, per non rischiare di sbilanciare il contrasto di sapori. A parte questo, sono meravigliosi!

  2. Ed ecco le altre osservate speciali che non hanno deluso! Brave ragazze, sapevamo che le “pasticcere” avrebbero avuto una marcia in piu’ e siete state all’altezza delle aspettative. Presentazioni pulite nei sapori, eleganti alla vista, perfette nell’esecuzione, per una prova di ricordare come una delle vostre migliori. Complimenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.