Focaccia semintegrale farcita

Questo è il mese dei grandi ritorni, a quanto pare!
In effetti è passato parecchio tempo da quando partecipavamo periodicamente allo scambio-ricette tra Le bloggalline; siccome all’inizio di questo mese avevamo tanta voglia di rivivere quella bella sensazione che un’amicizia virtuale comporta, voglia di giocare e di lasciarci guidare a cuor leggero in ricette altrui, ci siamo aggregate senza pensarci troppo!
Ecco come è nata questa Focaccia semintegrale farcita.

focaccia semintegrale farcita

Abbiamo avuto il piacere di essere accoppiate in questo turno ad Annalaura, del blog Forchetta e Pennello, vi basterà dare uno sguardo per capire ed apprezzare la sua vivacità.

focaccia semintegrale farcita

Tra le sue tante ricette abbiamo scelto di replicare quella della Focaccia semi-integrale, di cui abbiamo solo cambiato la tipologia di lievito, per nostra abitudine, e la farina, semplicemente per difficoltà nel reperire il prodotto, ma crediamo di aver più o meno mantenuto le caratteristiche dell’impasto smezzando una buona farina integrale con un’altrettante farina 0.

focaccia semintegrale farcita

Ingredienti:
dosi per 4 persone
225 g farina integrale
225 g farina 0
3 g lievito di birra fresco
450 g acqua
20 g olio extravergine di oliva
10 g sale fino

per condire e farcire
un cucchiaio di sale grosso
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
2 cucchiai di acqua
300 g speck
q.b. rucola fresca

Procedimento:
In planetaria versate il lievito con una buona dose di acqua tiepida, azionate la macchina lavorando l’impasto con la frusta a k o foglia e, dopo pochi giri, iniziate ad incorporare la farina. Continuate ad aggiungere farina alternata alla restante dose di acqua, procedete con l’olio a filo e lasciate per ultimo il sale. Lavorate per bene l’impasto fino ad raggiungere una bella incordatura, ovvero il vostro impasto dovrà essere liscio ed elastico.
Trasferite su di un piano leggermente infarinato e coprite a campana con una ciotola, lasciando riposare per 15 minuti circa. Effettuate due pieghe a tre intervallate da mezz’ora prima di riporre l’impasto in una ciotola unta, coperta da pellicola, e di lasciare in frigorifero per circa 10 ore.
Trascorso il tempo, recuperate la ciotola e lasciate che l’impasto raggiunga la temperatura ambiente per un paio di ore prima di maneggiarlo.
Preparate una teglia da forno, versate un filo di olio e distribuitelo per bene con i palmi delle mani, prendete l’impasto e stendetelo delicatamente sulla teglia. Se notate una certa resistenza, ovvero l’impasto tende a tornare indietro una volta steso, lasciate riposare mezz’ora e riprovate a stendere.
Fate lievitare un’ora circa, ricordando negli ultimi 10 minuti di preriscaldare il forno a 200°C.
Una volta pronto, prendete un biberon e versate dentro acqua ed olio, distribuite la miscela e con la mani create delle fossette premendo delicatamente le dita sulla superficie della focaccia. Cospargete una mangiata di sale grosso ed infornate per 15-20 minuti.
Tirate fuori dal forno quando la focaccia sarà bella dorata e cotta!

focaccia semintegrale farcita

La farcitura non compromette in alcun modo la sofficità ed il sapore rustico di questa splendida Focaccia.
Grazie Annalaura per aver salvato il nostro pranzo!

Please follow and like us:

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Enjoy this blog? Please spread the word :)