Tortilla di Patate

Le solite ritardarie!
Di norma non siamo così, ma le sfide di Mtchallenge ci fanno questo effetto.
Per di più da questo numero ci sono delle super novità in ballo e noi siamo elettrizzate come due bambine in festa.
Ma procediamo a piccoli stesse, lo staff di Mtchallenge ha deciso di cambiare stile e forma alla gara rendendolo ancora più interessante, impegnativo e stimolante.
Diventa una scuola con tanto di alunni/partecipanti, dispense ed esami da superare.
Per chiudere il cerchio al fine di inziare a comporre la classe, questo mese ci sfidiamo a suon di Tortilla di Patate: di cui non solo dovremmo preparare una versione tradizionale, proposta da Mai del blog Il Colore della Curcuma, ma anche rivisitata partendo per questa sfida n°72 da tre elementi obbligatori Patate, Uova & Padella.

/tortilla-carciofi-patate

Noi che di Frittate ne abbiamo mangiate da piccine, siamo ben felici di goderci in tutta la sua bontà questa Tortilla di Patate a cui abbiamo scelto di aggiungere i Carciofini e la menta fresca.
La nostra versione rivisitata invece ha richiesto molto più tempo ed energie mentali; dopo aver vagliato diverse ipotesi siamo arrivati a realizzare un dolce!
Siamo strambe, lo sappiamo e vi diremo di più: non credevamo neppure noi a quanto siano buone le patate con zucchero e cannella!

dessert-piatto-zabaione-meringa

tortilla-patate-carciofi-fetta

Ingredienti:
per la Tortilla di Patate e Carciofi
dosi per una padella da 25 cm di diametro
1 kg patate sbucciate
4 carciofini sott’olio
una cipolla dorata
9 uova intere
5 foglie di menta fresca
q.b. sale e pepe
q.b. olio extravergine di oliva

Procedimento:
Lavate, sbucciate le patate e tagliatele a pezzi di dimensioni differenti. Sbucciate e tagliate la cipolla. Lasciate scolare i carciofini e tagliateli ricavandone 8 spicchi.
Prendete una padella, versate l’olio, riscaldate a fuoco medio e, una volta caldo, aggiungete le patate. Lasciate friggere per qualche minuto prima di aggiungere anche la cipolla. Condite con sale e pepe il contenuto della pentola e lasciate cuocere fino a doratura.
In una ciotola capiente aprite le uova, sbattele con una forchetta ed aggiungete delle foglioline di menta fresca oltre ad un pizzico di sale e pepe.
Quando il condimento sarà cotto, aggiungete i carciofi; mescolate e versate il tutto nella ciotola contenenti le uova. Dopo aver mescolato per bene, riversate tutto il contenuto nella padella con un cucchiaio di legno o semplicemente con movimenti netti del polso controllate che non si attacchi nei bordi.
Lasciate cuocere, assicuratevi che il fondo sia cotto prima di capovolgerla. Coprite la padella con un piatto piano dal diametro più grande della padella, ponete una mano sopra e tenendo saldamente capovolgete. A questo punto, vi basterà far scivolare la tortilla nuovamente nella padella aiutandovi con il dorso del cucchiaio e lasciate cuocere qualche altro minuto.

Ingredienti:
dosi per 4 persone
per la Crema allo Zabaione
30 g tuorlo
30 g zucchero semolato
30 g liquore Amaretto di Saronno

per la Meringa Francese
50 g albume
50 g zucchero a velo
qualche goccia di succo di limone

per la composta di Patate
una noce di burro
130 g patate pelate
50 g latte intero
10 g zucchero semolato
q.b. cannella

per decorare
q.b. mirtilli freschi

Procedimento:
Per la preparazione dello zabaione: versate i tuorli insieme allo zucchero in una ciotola dai bordi alti; lavorate con una frusta elettrica od un frullino fino ad ottenere una massa spumosa; aggiungete il liquore e disponete la ciotola a bagnomaria fino a raggiungere una temperatura di 80°C. Una volta pronta, versate la crema in un contenitore, coprite con pellicola e lasciate raffreddare.
Come step successivo occupatevi della meringa francese: versate gli albumi nella ciotola di una planetaria (in mancanza utilizzate una frusta elettrica); azionate la macchina ed versate metà dose dello zucchero insieme al succo di limone; lasciate lavorare fino ad ottenere una massa ferma, bianca e ben montata. Spegnete la macchina, aggiungete la restante dose dello zucchero e mescolatelo dal basso verso l’alto con una spatola. Riempite una sac a poche con la meringa scegliendo la bocchetta che preferite (noi ne abbiamo usata una liscia). Create dei ciuffi di meringa su una leccarda rivestita da un foglio di carta forno ed infornate a 75°C per 2 ore nel forno preriscaldato.
Per la composta di patate: tagliate a dadini o grattuggiate le patate, già lavate e sbucciate; distribuitele sul fondo di una padella insieme alla noce di burro; fate rosolare leggermente le patate e sfumate con il latte; fate cuocere a fuoco medio per una decina di minuti; spegnete il fuoco e versate il contenuto della padella in un becker; frullate il tutto con un frullatore ad immersione; aggiungete lo zucchero e, per finire, la cannella a vostro piacimento. Versate la composta in piccoli stampi, per noi a forma di semisfera, e lasciate raffreddare a temperatura ambiente prima di riporlo in frigo per mezz’ora.
Una volta pronte tutte le preparazioni potrete comporre il piatto: create sul fondo di un piatto piano uno specchio di crema allo zabaione, adagiate al centro la composta di patate, sbriciolate delle meringhe lateralmente al dessert e distribuite delle fettine di mirtillo, servirà a bilanciare con un tocca di acidità la dolcezza delle creme.

dessert-zabaione-patata-cannella-mirtilli

Un classico dei classici, la Tortilla che secondo noi non smetterà mai di fare gola e di saziare.
Il dolce invece è qualcosa di “rivoluzionario”, o almeno per noi che fino ad oggi non avevamo mai pensato di poter realizzare un dolce squisito, smorzato nella sua dolcezza dall’acidita del mirtillo, e dalle diverse consistenze.
Provate per credere…
Noi siamo sicure che questo Mtchallenge ci piace sempre di più!

Con questa ricetta partecipiamo ad Mtchallenge.

mtc 72

Please follow and like us:

6 Comments

  1. le patate rientrano nella preparazione di dolci in molti modi, anche in altre parti del mondo ma questa “composta” ed il suo abbinamento con l’uovo in forma di zabaione è proprio originale. La rosolatura in padella delle patate in verità con il latte è diventata più una stufatura, ma è compensata dal croccante della meringa

  2. Ormai non ci saranno più segreti per nessuno sulla tortilla di patate… in tutte le sue declinazioni! I carciofi e la menta mi ricordano le frittate di mio nonno a colazione, per ciò ben venuti.
    A voi la creatività di sicuro non manca, anche il senso di stetica è dalla vostra parte 😉
    Piatto molto equilibrato nei sapori ma anche di consistenze sopratutto grazie alle meringhe.
    Amo le patate sopratutto nel salato ma riconosco che sono molto versatili e voi ne avete saputo approfittare, brave.

    1. Grazie mille ^.^ siamo felici ti sia piaciuto, abbiamo cercato di mantenere una base di semplicità, dando agli ingredienti base un nuovo ruolo, non è stato semplice ma speriamo di esserci riuscite. Alla prossima

  3. Beh, io sono molto ma molto ma molto ammirata, dal risultato della vostra creatività. Immaginavo qualcosa di dolce, ma temevo qualcosa di troppo “ricco”, vista la vostra bravura. Invece, avete saputo mantenervi all’interno della nostra richiesta, lavorando sull’essenzialità dei sapori e ..wow! bravissime!

    1. Attendiamo con ansia la fine di ogni sfida, proprio per avere un tuo commento o suggerimento. Siamo davvero contente di aver mantenuto le tue aspettative, ma lo siamo ancora di più nell’apprendere di essere state capaci di non eccedere, restare in linea con la sfida ed al tempo stesso di stupire! Grazie davvero tanto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Enjoy this blog? Please spread the word :)