La Pasta

Avete letto benissimo: oggi parliamo di Pasta!
E qui scappa da ridere.
Non siamo due grandi amanti, ovviamente nessuno direbbe mai di no ad un piatto di lasagne e spaghetti alle vongole ma quotidianamente non ne sentiamo la mancanza.
Siamo più portate a concederci un primo piatto importante la domenica piuttosto che una veloce pasta settimanale.
Eppure le nozioni indispensabili per una pasta al dente, corposa ed un buon condimento pensavamo di saperle prima di scontrarci con la seconda lezione di MTC Scool.

cacio pepe

Dopo l’esperienza della panificazione per realizzare un perfetto Cestino del Pane, ci mettiamo sui banchi per mantecare e saltare due piatti di pasta per Mtchallenge: iniziando da un bel piatto di spaghetti Cacio & Pepe, che ci ha fatto sudare 7 camicie, e un piatto di fusilli al pesto di finocchietto e pomodorini secchi.

pesto siciliano

pesto siciliano

In breve vi raccontiamo la nostra avventura iniziata mentre seguivamo una dieta e finita mangiando Cacio e Pepe, secondo la ricetta originale, per 3 gg di fila, non solo per la bontà infinita di questo piatto ma per la volontà di ottenere un buon risultato.
Ci siamo impegnate, ma a volte non riesce sempre tutto bene.
La pasta al pesto di Finocchietto richiama le nostre origini e i sapori a noi più vicini.
Provatela, a noi è piaciuta parecchio!

cacio e pepe

Ingredienti:
per la Cacio e Pepe
dosi per 2 persone
200 g Spaghetti Liguori Bio
60 g Pecorino stagionato 12 mesi
q.b. pepe nero

Procedimento:
Mettete a bollire una pentola contenente 2 litri di acqua e, una volta raggiunto il bollore, aggiungete 8 g di sale grosso. Lessate gli spaghetti per 6 minuti circa.
Nel frattempo, in una ciotola di acciaio grattugiate il Pecorino. Prendete un mestolino di acqua della pasta e versatelo poco alla volta nella ciotola mentre mescolate con una frusta.
Aggiungete tanta acqua fino ad ottenere una crema, per noi sono stati sufficienti circa 3 mestolini, e tenetela in caldo.
Preparate una padella non antiaderente, versate un cucchiaio di olio extravergine d’oliva e aggiungete il pepe. Riscaldate l’olio a fiamma bassa, scolate la pasta con un forchettone e trasferitela in padella. Fatela saltare per un minuto per bene.
Versate dell’acqua di cottura per portare a termine la cottura della pasta. È importante procedere con poco acqua alla volta e saltare o mescolate accuratamente gli spaghetti.
Una volta cotti, togliete la padella dal fuoco e dai fornelli prima di versare la crema al Pecorino preparata. Saltate la pasta per distribuire per bene la crema e servitela con un ultimo pizzico di pepe grattugiato al momento.

pesto siciliano

Ingredienti:
per la Pesto di Finocchietto e Pomodorini secchi
dosi per 2 persone
200 g Fusilli Liguori Bio
40 g finocchietto
30 g pomodoro secco
60 mandorle spellate in due tempi
2 filetti di acciughe
30 g olio extravergine d’oliva
120 g acqua di cottura del finocchietto

Procedimento:
Per la preparazione del pesto: sbiancate il finocchietto per un paio di minuti in acqua bollente; scolate e trasferite in un boccale di mixer ad immersione o di un frullatore insieme ai pomodori secchi, le acciughe e metà delle mandorle.
Aggiungete un filo di olio extravergine d’oliva e dell’acqua di cottura per ottenere la giusta cremosità.
Non appena sarà pronto, aggiungete l’altrà metà delle mandorle e date solo qualche giro così da lasciarle piu grossolane.
Mettete a bollire una pentola contenente 2 litri di acqua e, una volta raggiunto il bollore, aggiungete 10 g di sale grosso. Lessate i fusilli per 5 minuti circa.
Prendete un padella non antiaderente versate dell’olio; scolate ed unite la pasta facendo saltare per un minuto a fiamma moderata.
Aggiungete dell’acqua di cottura per continuare a mantecare.
Una volta al dente spegnete ed allontanatevi dai fuochi: aggiungete il pesto e matecate qualche minuto prima di servire.
Aggiungete dell’altra acqua di cottura, qualora il vostra pesto sia ancora denso.

cacio pepe

Ora tocca a voi mettervi ai fornelli; noi finiamo col fare la proibitissima scarpetta mentre attendiamo i voti.
Buon appetito!

pesto siciliano

Con questa ricetta partecipiamo ad Mtchallenge.

pasta

Please follow and like us:

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.