Gelato allo yogurt

il-gelato-fragola-ciliegie05

Dolce e caro gelato!
Che si rischi di esagerare in estate è più che normale, chi non trova sollievo in un cucchiaino di gelato fresco durante il caldo afoso estivo?
Ma noi ne facciamo scorpacciate anche d’inverno!
Siamo così furbe che per giustificare la nostra golosità invernale sfruttiamo a nostro vantaggio anche le leggi della fisica!
Per spiegarvi, pensate un po’ ai Tuareg, popolo nomade stanziato lungo il deserto del Sahara, non capita mai di vederli con una coppa gelato in mano o un bella bibita ghiacciata ma un bel tè bollente.
Dietro all’abitudine all’apparenza assurda di bere tè caldo in mezzo al deserto, si cela una spiegazione scientifica, una semplice questione di termodinamica.
Insomma cosa non si fa per non sentirsi in colpa davanti a due palline di cremoso gelato alla frutta?!

il-gelato-fragola-ciliegie01

L’inverno scorso entusiaste dell’acquisto delle nostre planetarie, ci siamo fatte regalare le gelatiere corrispondenti.
Così dopo un’estate di tentativi e prove finalmente siamo riuscite a soddisfare in pieno i nostri palati.
Per mostrarvi i risultati si è scelto di abbinare un biscotto morbido, partendo dalla ricetta utilizzata per la Torta pistacchio e pesche optando così per una base senza uova, stavolta resa glutenfree ed arricchita dall’aggiunta del rapè di cocco.

il-gelato-fragola-ciliegie03

Ingredienti:
dosi per 4 persone
per il Gelato allo yogurt
120 g yogurt bianco intero
40 g zucchero di canna
10 g miele di acacia
45 g pezzi di fragole/ ciliegie
90 g purea di fragole/ ciliegie
1 cucchiaino di succo di limone
5 g zenzero in polvere

per il Biscotto morbido al cocco
67 g farina di riso
100 g rapè di cocco
33 g fecola di patate
40 g amido di mais
120 g zucchero di canna
67 g olio di semi di arachidi
67 g latte intero fresco

Procedimento:
Essendo tra le fortunate in possesso di una gelatiera la preparazione del gelato è stata molto veloce e pratica.
Per prima cosa abbiamo pulito per bene le fragole, lasciandole un po’ in ammollo; le abbiamo tagliato a pezzetti, riducendo in purea la dose necessaria.
Fate dei pezzetti piccoli poiché in freezer la frutta congelerà ed un pezzo troppo grande non sarà piacevole da trovare.
Abbiamo fatto sciogliere in un pentolino lo zucchero, il miele, lo zenzero ed il succo di limone, togliendo dal fuoco al primo bollore. Abbiamo aggiunto la purea ed, una volta freddo, lo yogurt e la frutta a pezzetti.
La crema è stata lasciata raffreddare in frigo per un paio d’ore così da poterla lavorare per bene con la gelatiera. Abbiamo versato il composto ben freddo nella gelatiera e lasciato amalgamare per 30 minuti.
Avendo a disposizione degli stampi di silicone della Silikomart, una parte del gelato è stato disposto nella forma ed il restante in un contenitore di plastica.
Se non avete intenzione di preparare delle forme particolari, potete pure servire il gelato subito dopo la lavorazione in gelatiera.
Ci siamo messe nei panni di chi non possiede una gelatiera in casa ed abbiamo pensato al tempo stesso di sostituire le fragole con le ciliegie.
In questa variante abbiamo omesso lo zenzero ed aumentato di 10 g lo zucchero, poiché la nostra varietà di ciliegia era un po’ più aspra.
Il procedimento è più o meno lo stesso, abbiamo sempre riscaldato lo zucchero, il miele e il succo di limone.
Come prima abbiamo aggiunto la purea, i pezzi di ciliegie e lo yogurt.
Per ottenere la consistenza giusta, abbiamo travasato il composto in un barattolo e riposto in freezer a congelare, ricordando ad ogni ora di mescolare per bene il composto con un cucchiaio.
Ripetete questo procedimento per circa 4 ore.
Per il biscotto al cocco, in una ciotola abbiamo mescolato tutte le farine, compreso il raspe di cocco e lo zucchero, incorporando con una frusta il latte seguito dall’olio.
Abbiamo versato l’impasto in una teglia rettangolare imburrata ed infarinata e cotto a 160°C per 15 minuti.
Una volta raffreddato abbiamo tagliato il biscotto per adagiare sopra il gelato disposto nello stampo.
Abbiamo preparato anche la versione con le ciliegie e l’abbiamo servita in ciotola con quadrotti di biscotto morbido… una delizia!

il-gelato-fragola-ciliegie02

Se non siete abbastanza soddisfatte dalla golosità del dessert servitelo accompagnato da panna montata o, come noi, da meringa italiana.
Non temete, stiamo già organizzando un gelato alla crema per stupirvi!

Please follow and like us:

4 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.